Impiegato commerciale, quanto conta questa figura?

Impiegato commerciale, quanto conta questa figura?

25/07/2022 Off Di amministratore

Parliamo di una figura poco spesso considerata ma che per una azienda può risultare davvero molto importante nel proprio business: l’impiegato commerciale. Si tratta di un collaboratore interno all’azienda che lavora principalmente per raggiungere degli obiettivi di vendita e marketing. Il portale AgentScout spiega come siano proprio gli sforzi dell’impiegato commerciale, uniti a quelli  di  altri professionisti esterni che compongono la rete vendita, a consentire la realizzazione dei traguardi aziendali.

In generale un impiegato commerciale segue il cliente non soltanto nella fase di vendita ma anche nelle fasi successive di assistenza. Si tratta di una risorsa che ha una formazione economico-giuridica, che gli permette di trattare molteplici aspetti dell’attività commerciale.

Il ruolo dell’impiegato commerciale

Cosa fa nel dettaglio un impiegato commerciale?  Partiamo col dire che un’azienda ha bisogno di vendere per sopravvivere. Non serve però fermarsi qui, ci sono altri aspetti da curare ed è qui che interviene l’impiegato commerciale. In generale le sue funzioni sono quelle di interfacciarsi con i fornitori per avere la certezza che il prodotto/servizio sia pronto (e presente nelle giuste quantità) per raggiungere i clienti, prendere in gestione il rapporto con i clienti, una volta che la vendita è stata effettuata, amministrare il rapporto con gli agenti per accertarsi che ci sia la giusta sincronia tra la fase pre-vendita e post-vendita.

Si capisce quale sia il vantaggio di avere a disposizione una rete di impiegati commerciali. Se è vero che agenti di commercio e rappresentanti fanno la differenza quando si tratta di piazzare il prodotto/servizio dell’impresa, lo è altrettanto valutare che una corretta organizzazione del flusso di vendita nella sua interezza sia fondamentale per garantire un risultato duraturo nel tempo.

Quanto pagare un impiegato commerciale?

Se abbiamo appurato che gli agenti commerciali fanno al caso della nostra azienda e decidiamo di assumerne qualcuno per migliorare il funzionamento delle fasi di vendita del nostro business, dobbiamo pensare al trattamento economico. Alcuni aspetti da considerare in questo caso sono:

  • Trattandosi di una risorsa interna all’azienda, l’impiegato commerciale è a tutti gli effetti un dipendente. Quindi dovrà essere assunto con un regolare contratto.
  • Non esiste una figura capace di rispondere al 100% alle nostre aspettative. Ciò non significa che non ci siano là fuori impiegati commerciali idonei. In un buon curriculum dovrebbero figurare esperienza di contatto col pubblico, pregressa gestione di ordini e capacità di amministrazione delle incombenze commerciali.
  • Nel nostro ordinamento, il lavoro dell’impiegato commerciale si struttura su più livelli a seconda degli obiettivi raggiunti con il proprio operato e la remunerazione è necessariamente abbinata al livello. In linea di massima, possiamo dire che la media dello stipendio si aggira intorno ai 1.300 euro al mese.

Sono fattori che è bene tenere in considerazione, specie per chi desidera lanciarsi in una ricerca di un impiegato commerciale. Altrimenti si corre il rischio di perdere un’ottima risorsa a beneficio della concorrenza.

Gli impiegati commerciali sono figure professionali che operano come impiegati dell’azienda, svolgendo le loro mansioni dal di dentro. La capillarità del ruolo che ricoprono li rende dei collaboratori estremamente preziosi, dei quali è bene dotarsi per favorire la buona salute delle fasi di vendita.